iscriviti alla newsletter
cerca
contatti
11 dic 2017

Forti come l’anello più forte
Nuceria Group

Un meccanismo complesso, come un orologio ad esempio, è composto da una serie di elementi che lavorano insieme per uno scopo comune. La ruota più piccola fa girare la più grande e così via. In un meccanismo simile ci sono molte opportunità da cogliere se sviluppiamo nuovi modi di lavorare e collaborare con un approccio E2E. Nuovi modelli di business e collaborativi quali co-location e co-sviluppo. Ma dobbiamo avere la stessa visione, lavorare per un obiettivo comune, ricercare e sviluppare nuove soluzioni che ci terranno al passo con le tendenze e le sfide future. Abbiamo bisogno di sperimentare, innovare e collaborare.

 

La Collaborazione è la spinta che muove il nostro Circolo della Conoscenza, trasforma tutti i suoi attori in consulenti di packaging e rende tutti gli elementi della catena forti come l’anello più forte il perno intorno al quale gira tutto: il consumatore finale.

 

Soluzioni innovative e sostenibili, valore superiore e packaging sono incentrati sul consumatore, che non è più un soggetto passivo, ma uno dei driver della crescita. Il consumatore di oggi è informato, legge ed è alla continua ricerca dell’Eccellenza. Vuole essere sorpreso e allo stesso tempo certo di acquistare prodotti sicuri e non contraffatti. Il ruolo del packaging ad esempio è cambiato con il mercato negli ultimi anni, dalle funzionalità primarie abbiamo bisogno di integrare funzionalità di sicurezza, track & trace e anti-counterfiting, interattività e connettività digitale senza dimenticare sostenibilità e rapporto qualità-prezzo.

Non basta quindi solo l’impatto visivo, serve coinvolgere, emozionare e innovare. Servono soluzioni premium con materiali speciali per comunicare e informare. Servono soluzioni sostenibili.

 

Come Nuceria pensiamo in Green, prima di pensare in grande, perché convinti che l’educazione ambientale, presente in tutto quello che facciamo, insegni ai consumatori che l’acquisto green, all’apparenza più costoso, nel lungo periodo rende molto di più a noi e al nostro pianeta.

 

Essere un pioniere del cambiamento significa riuscire a vedere lì dove gli altri non vedono. E se immaginare il Futuro è il primo passo da compiere, è anche necessario comprendere che per trasformare quella visione in Realtà è necessario stare lì dove tutto ha inizio, ma insieme. Questo è l’unico modo per farlo. È il compito che ci attende nei prossimi mesi e sono sicuro che lo affronteremo con calma, dedizione e spirito di cooperazione.

 

Guido Iannone

GM Nuceria Group

news dal blog:
28 mag 2018
26 apr 2018
8 mar 2018