iscriviti alla newsletter
cerca
contatti
25 gen 2018

La Polpetta di San Biagio
Food

Cibo e corretta Alimentazione sono pilastri del nostro CuBBo e parte della nostra identità. Attraverso 12 ricette speciali, lo chef stellato Raffaele Vitale ci accompagnerà in un percorso alla scoperta dei tanti sapori che animano Nuceria, a partire dalla ricetta della Polpetta di San Biagio, uno degli street food per eccellenza.

 

A Purpett’ ‘e San Biag’
Le Polpette di San Biagio, protettore della comunità di Lanzara, frazione di Castel San Giorgio (Sa), sono la massima espressione della Polpetta. La leggenda narra che un giorno un lupo si appropriò di un porcellino di una povera contadina. Lei disperata si rivolse a San Biagio che miracolò il porcellino facendolo tornare alla contadina che, in omaggio, portò la sua carne al Santo. Quest’ultimo, che nell’intanto era prigioniero e sotto tortura, chiese però alla donna di onorare la sua memoria facendone polpette per il popolo. E così, nell’antico borgo di Lanzara, il 3 febbraio si festeggia San Biagio e allora s’o purpett’ per tutti.

 

Ingredienti
per le polpette
500gr di trito di maiale paesano
500gr di trito di vitello
pane raffermo cotto a legna q.b.
aglio tritato q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
100 gr di pecorino
6 uova

 

Per il sugo
3kg di pomodoro San Marzano
2kg di cipolle di Montoro
olio EVO
basilico q.b.

 

Procedimento
In un recipiente amalgamate tutti gli ingredienti senza dimenticare di bagnare il pan strizzandolo bene. Formato un impasto bene amalgamato, incominciate a formare le polpette secondo il diametro desiderato, ma con un peso medio di 50-60 grammi almeno. In una pentola a parte, cuocete il pomodoro dopo aver soffritto la cipolla ed aggiustato di sale e basilico. Appena il pomodoro diventa lucido e brillante adagiatevi le polpette e lasciate cuocere per 10 minuti. Fate intiepidire e chiamate la comunità.

 

Raffaele Vitale
Chef 1 Stella Michelin

news dal blog:
28 mag 2018
26 apr 2018
8 mar 2018