iscriviti alla newsletter
cerca
contatti
13 dic 2017

Progetto “Storie in Bottiglia”
Nuceria Group

L’innovazione per Nuceria Group rappresenta uno dei fattori più importanti nelle strategie aziendali. È la capacità della nostra Azienda di esprimere il proprio punto di vista sui temi dello sviluppo tecnologico e dei trend di mercato e definire un piano d’azione congruente. È il processo che cerchiamo di applicare in tutti i nostri progetti tramite il Circolo della Conoscenza, un forum trasversale alla filiera dove condividere e sviluppare il Know-how collettivo.

 

Circolo della Conoscenza che, mai come oggi, deve tenere conto di elementi fisici e digitali. Oggi le aziende di maggior successo sono quelle capaci di sviluppare non più solo nuovi prodotti ma anche nuovi contenuti per i loro clienti e consumatori. Un percorso che in Nuceria Group abbiamo iniziato già da tempo risalendo la catena del valore e proponendoci non più come “fornitori di packaging” ma come “partner per lo sviluppo di soluzioni di packaging”.

 

Tutto questo prende vita all’interno di Storie in Bottiglia, un progettoche vuole essere una rappresentazione reale e virtuale del ruolo che il packaging può e dovrà avere in futuro affrontando i temi e le domande “urgenti” del nostro settore: la sostenibilità, la comunicazione del Brand, l’autenticità, la digitalizzazione. Sei micro racconti che parlano di Marylin Monroe, Sir Winston Churchill, la Caduta del Muro di Berlino, la Rivoluzione Cubana, il Proibizionismo e la saga di 007 di Ian Flaming. Sei concept che si trasformano in altrettante soluzioni di packaging e diventano un progetto editoriale pensato per anticipare la promessa di prodotto e di Brand, per mostrare le tecnologie di stampa e finiture speciali ed il programma di innovazione di Nuceria Group.

 

I contenuti tecnici sviluppati per il progetto sono quindi quelli tipici del programma di innovazione di Nuceria Group di cui Storie in Bottiglia vuole essere un vero e proprio manifesto. Ogni prodotto oltre la dimensione narrativa e creativa ha elementi di innovazione tecnologica in termini di materiali sostenibili e pensati per una migliore gestione del fine vita (FSC, riciclabili, etc.), in termini di costruzione del valore tramite effetti speciali e finiture premium (ologrammi, lamine, oro colato, etc.) e soprattutto in termini di interattività.

 

L’area dell’interattività e connettività è in rapida evoluzione e rappresenta una chiara opportunità di mercato. Un packaging utilizzato ancor più strategicamente come vera piattaforma di comunicazione con il consumatore. Le soluzioni proposte però non vogliono essere una risposta esaustiva a questi temi ma solo uno stimolo ad iniziare una conversazione di filiera per capire come meglio integrare queste tecnologie emergenti. Le possibilità sono molteplici e permetteranno di ridefinire il modo di sviluppare i nostri prodotti creando livelli di personalizzazione elevatissimi, di migliorare l’integrazione della logistica e della distribuzione, di gestire la relazione con il cliente prima durante e dopo l’atto di acquisto o l’esperienza di utilizzo del prodotto tramite contenuti di info-grafica, di Digital Marketing e di Social Media, di sviluppare soluzioni per la protezione dei Brand, per l’autenticità del prodotto e per gestire la contraffazione con livelli di sicurezza mai riscontrati sino ad ora.

 

Per presentare tutte le potenzialità e le applicazioni possibili tramite Connettività alla Realtà Aumentata è stata sviluppata una applicazione digitale utilizzabile con Smartphone o Tablet di ultima generazione. Durante tutto il percorso si alternano animazioni statiche e dinamiche, meccanismi di Geolocalizzazione, visualizzazioni di oggetti e immagini 3D interattivi, possibilità di download di file Audio e video, raccolta di dati e momenti di feedback. Il tutto per combinare gli elementi narrativi dei personaggi rappresentati dalle bottiglie legati ad una dimensione storica, con gli elementi tecnici (stampa, finiture, materiali) legati ad una dimensione fisica e quelli di realtà aumentata legati ad una dimensione virtuale. La gestione di questi tre piani narrativi permettono di costruire un prodotto/Brand di successo e creare un coinvolgimento e fidelizzazione del cliente finale per vivere un’esperienza di Brand e di prodotto “Aumentata”. Vera manifestazione pratica dei concetti di Innovazione condivisa e Circolo della Conoscenza che sono alla base delle Visione che Nuceria ha del futuro. Futuro che vogliamo scrivere partendo da oggi raccontando le nostre e le vostre storie.

 

Massimo Rosati

Head of R&D and Innovation Nuceria Group

news dal blog:
28 mag 2018
26 apr 2018
8 mar 2018