iscriviti alla newsletter
cerca
contatti
23 gen 2018

Mini bond, Grandi Progetti
Nuceria Group

Spesso per grandi progetti servono grandi risorse, credito per poter investire nel Futuro e nell’Innovazione. I minibond sono uno strumento di finanza alternativo per le aziende con i quali reperire fondi dagli investitori fornendo in cambio titoli di credito. In collaborazione con Banca Sella, Nuceria Group ha emesso due prestiti obbligazionari dedicati a soggetti istituzionali del valore complessivo di 7 milioni di euro a sostegno dei progetti di crescita. I due prestiti sono quotati sul segmento ExtraMot Pro di Borsa Italiana e hanno entrambi un tasso d’interesse fisso del 5,50%.

 

Il rating valuta la qualità e la solidità finanziaria della società che nel tempo ha “raggiunto un posizionamento competitivo di rilievo nel mercato nazionale, tra i maggiori operatori del settore, attraverso un modello di business fortemente integrato sulla diversificazione di prodotto e dei mercati serviti, sull’innovazione tecnologica e sulla flessibilità nel servizio al cliente. Attraverso una costante attività di R&S l’azienda è in grado di implementare soluzioni di packaging personalizzate ed innovative, dallo sviluppo delle idee alla progettazione, fino alla realizzazione del prodotto con le tecnologie più avanzate, garantendo elevati standard qualitativi e la sostenibilità ambientale. Lo sviluppo del business è sostenuto da una politica di rafforzamento strutturale, perseguita negli ultimi anni in maniera intensiva, attraverso cospicui investimenti per l’espansione della capacità produttiva, la dotazione di tecnologia all’avanguardia ed una organizzazione manageriale in grado di guidare l’azienda verso una crescita dimensionale per la competizione in contesto europeo”.

 

 

Per un’azienda come la nostra, che vuole continuare ad evolversi ed ampliare il proprio range di prodotto, mantenendo sempre l’Uomo ed il Territorio al centro dei suoi progetti di Sviluppo, accedere a questi nuovi canali finanziari significa poter dedicare risorse a progetti ambiziosi come la divisione flessibile all’interno del polo produttivo di Salerno, significa miglioramento dei modelli organizzativi e crescita della cultura aziendale. Soprattutto, è la conferma che la strada intrapresa è quella giusta.

 

Scarica tutta la documentazione

news dal blog:
26 ott 2018
13 set 2018