iscriviti alla newsletter
cerca
contatti
26 ott 2018

Highly Commended Certificate Winners
Inspiring innovations

Abbiamo sempre creduto nella forza del nostro lavoro e non abbiamo mai smesso di investire nei nostri sogni, convinti del fatto che ciò che facciamo ha un immenso potere, quello di entrare nelle vostre case. Nel corso degli anni siamo cresciuti e siamo cambiati: la tecnologia ha cambiato le nostre vite, il modo di vedere il lavoro e di vivere i progetti. E da questa nuova visione che è nato il progetto Storie in Bottiglia di cui fa parte Tontiwine, un’etichetta autoadesiva con carta Fibers Look della linea Sensorial/Engage your Senses di Avery Dennison con certificazione FSC, scelta per la sua spiccata matericità, che racconta uno spaccato degli Stati Uniti durante il Probizionismo. L’etichetta è stata premiata al Finat Label Competition 2018, contest organizzato dall’associazione europea del settore delle etichette FINAT che celebra l’eccellenza nella produzione di etichette. La giuria guidata da Tony White di AWA Consulting, quest’anno affiancato da Murat Sipahioglu di Gallus Group, Steve Wood di Steve Wood Services e Mick de Reuver di Proud Design Studios ha valutato positivamente il nostro lavoro conferendogli il premio “Highly Commended Certificate” del segmento Wine – Gruppo A – Marketing and End User.

 

 

“C’è stato un aumento del numero totale di candidature premiate, ben 115, e ciò rispecchia un incremento della qualità – ha spiegato il presidente di giuria Tony White. Del resto, anno dopo anno sono sempre colpito dal livello qualitativo. L’innovazione e la creatività sono fonte di ispirazione e rappresentano al meglio la versatilità delle etichette. E quando pensi che sia stato raggiunto il massimo in termini di progettazione ed esecuzione, si passa a livelli ancora superiori”. Nel contest c’erano diversi criteri e premi per settori di mercato e categorie di prodotto e quest’anno i partecipanti erano 47 società di 28 paesi con 261 progetti tra i migliori al mondo. Dopo essere stati segnalati abbiamo fornito tutti i dettagli sulle tecnologie di stampa  utilizzate, sui materiali, la macchina da stampa, gli inchiostri speciali, il tipo di serigrafia ed ovviamente i campioni, anche applicati, così da descrivere meglio la complessità della etichetta.

 

 

Tutto ciò è stato possibile grazie ad un team che non ha mai smesso di credere nei sogni e nel potere ispirazionale dell’innovazione. Siamo sempre al lavoro per ricercare soluzioni innovative che permettano ai nostri clienti di comunicare ed interagire con i propri consumatori in modi nuovi ed efficaci. La prossima sfida è per noi quella di portare questo progetto di successo ad uno step successivo, attraverso un’innovazione di prodotto che da una dimensione monolabel sia in grado di dare vita all’etichetta… ma soprattutto luce. Stay tuned!

news dal blog:
26 ott 2018
13 set 2018