iscriviti alla newsletter
cerca
Nuceria CSR
9 mag 2012

Data Matrix: la soluzione di Nuceria per procedure anti mix-up
Creazione e stampa del data matrix e sistema di lettura dei codici a barre “integra Lws 9505”

 

La stampa dei codici  Data Matrix,  codice a barre bidimensionale a matrice, consente la possibilità di accorpare una quantità infinita di informazioni variabili direttamente sul prodotto: un gran numero di cifre in pochi millimetri (fino a 3114 numeri, 2335 caratteri di testo o 1556 byte ASCII).
Che si tratti di numeri di lotto o codici alternati con crittografia, queste rappresentano patrimonio di informazioni essenziali per la tracciabilità e la sicurezza di originarietà di un prodotto.
Nuceria Group, conscia della potenzialità di questa tecnologia,  ha investito in un sistema di lettura dei codici a barre “integra Lws 9505” sviluppando  internamente e con i propri clienti soluzioni mirate che  prevengano l’annoso problema del mix up.
Oggi siamo in grado di poter offrire le seguenti attività di implementazione e controllo dei codici data matrix:

  • Creazione codice data matrix, mediante plug-in di Adobe Illustrator. Definite con il cliente le informazioni che il codice 2D deve contenere, Nuceria Adesivi sviluppa il codice 2D e ne verifica le dimensioni ed il posizionamento all’interno dell’artwork dell’etichetta.
  • Verifica del grado di lettura del codice 2D, mediante apposito lettore (INTEGRA LVS specifico per l’analisi dei codici 1D e 2D del mondo Pharma), che rilascia relativo report con l’analisi dimensionale di tutti i parametri salienti che contribuiscono al grado di lettura finale (A,B,C,D,F; C è il grado minimo accettabile); se la lettura è B, il codice data matrix viene confermato per la realizzazione successiva degli impianti stampa.
  • Non abbiamo alcun vincolo sulla tecnologia di stampa del codice 2D: letterpress, flexo, offset, silkscreen oppure combinata per le etichette del mondo cosmetico su substrato trasparente (riquadro bianco serigrafico oppure flessografico, colore nero o blu di altra tecnologia per la realizzazione della matrice).

Così come i ns clienti prediligono l’utilizzo della presenza 2D sulle etichette (sia front che back label) per assicurarsi che le loro linee applicatrici confezionino esattamente il prodotto richiesto in commessa (mix-up prevention), anche noi  dall’inizio del 2012 abbiamo  introdotto dei controlli in fase di stampa (per particolari linee di etichette adesive con stampa serigrafica), che prevedono una verifica di congruenza e di anti mix-up (con relativo report) degli impianti “montati” sulla linea di stampa, prima che la linea inizi a produrre; questa tipologia di verifica è effettuata mediante codici Data Matrix studiati ad hoc (posizionati fuori dall’area di stampa dell’etichetta ed utilizzati esclusivamente per la verifica interna di congruenza).

Abbiamo altresi’ implementato “data matrix”  di natura “logistica” che ci consentono di:

  • gestire  automaticamente il Packing List, generato dalle etichette che identificano le scatole di imballaggio secondario;
  • gestire la rintracciabilità delle spedizioni e dell’archivio commesse.

Per maggiori info scrivete a nucerialab@nuceriaadesivi.com

news dal blog:
25 feb 2020